TELEFONO: 0808980640EMAIL: info@matergratiaecorato.it
WhatsApp Image 2019-07-08 at 08.53.00
WhatsApp Image 2019-07-08 at 08.52.40 (1)
WhatsApp Image 2019-07-08 at 08.52.40
WhatsApp Image 2019-07-08 at 08.52.39
WhatsApp Image 2019-07-08 at 08.52.38
WhatsApp Image 2019-07-08 at 08.52.37
WhatsApp Image 2019-07-08 at 08.52.36
WhatsApp Image 2019-07-08 at 08.52.30
WhatsApp Image 2019-07-08 at 08.52.21
WhatsApp Image 2019-07-08 at 08.52.18

7 luglio 2019 Giornata conclusiva Anno Pastorale.

9 Luglio 2019 by Mater Gratiae

“Uscire dalla propria comodità e avere il coraggio di raggiungere tutte le periferie che hanno bisogno della luce del Vangelo” . Le parole di Don Ruccia vanno di pari passo con quelle di Don Tonino Bello, conquistato dall’esempio del vescovo pugliese che ha accompagnato il nostro cammino durante l’intero anno.

Questa è la giornata degli interrogativi urlati: Chi siamo noi, come comunità cristiana di fronte al Vangelo e di fronte al mondo postmoderno ? Come può la parrocchia coniugare catechesi, liturgia e carità?

La comunità diventa comunità quando abbandona il fedometro e comincia a misurarsi con l’amometro , quando si sforza di mettersi alla ricerca dei dubbiosi, dei semplici, delle donne in difficoltà; quando arriva nelle aree oscure del territorio e soprattutto quando non ha paura di ‘metterci la faccia’.

Più che scontrarsi con il mondo, la parrocchia diventa comunità quando s’incontra con il mondo e sta amorevolmente con lui.

L’anno finisce con un proposito per il nuovo : consolidare una comunità che sconfigga le sonnolenze e combatta le dis-missioni di persone e di comunità.

Abbiamo bisogno di una Chiesa «estroversa, protesa, non avviluppata dentro di sé», a cui papa Francesco ha aggiunto: «contempl-attiva, innamorata di Dio e appassionata dell’uomo», scelte dagli interventi più illuminanti, provocanti e pungenti – ma anche appassionati e gonfi di tenerezza – del vescovo salentino.


Mater Gratiae

La nostra Pagina Facebook

Realizzato da BDF communication.